Tu sei qui

Bullismo e cyberbullismo

La legge definisce il bullismo come aggressione o molestia ripetuta, allo scopo di ingenerare timore, ansia, isolamento ed emarginazione. Quando poi le vessazioni, le pressioni, le violenze, le minacce, le offese o le derisioni sono compiuti con cellulari o attraverso internet, si parla di cyberbullismo.

Il nostro Istituto, come previsto dalla legge, ha individuato un docente referente per le iniziative contro il bullismo e il cyberbullismo.  Si impegna, inoltre, nella prevenzione di questi fenomeni, promuovendo l’educazione alla legalità e all’uso consapevole di Internet, attraverso progetti e interventi di esperti e forze dell’Ordine, psicopedagogisti e iniziative in collaborazione con la Prefettura.

La nostra scuola adotta il “Vademecum contro bullismo e cyberbullismo”, uno strumento operativo per chi opera nel mondo scolastico (Dirigenti e docenti, operatori scolastici), condiviso a livello provinciale. Il nostro “Regolamento” in merito a bullismo/cyberbullismo permette di avere linee condivise all’interno dell’Istituto.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.67 del 08/05/2019 agg.12/05/2019